Tamara Tenenbaum nasce a Buenos Aires nel 1989, ed è docente di Filosofia all’Università di Buenos Aires. Scrive per quotidiani e riviste, in particolare per El Diario e La Nación. Ha pubblicato nel 2017 il libro di poesie Reconocimiento de terreno (Pánico el panico) e nel 2019 la raccolta di racconti Nadie vive tan cerca de nadie (Emecé) e il saggio El fin del amor (Ariel – Seix Barral), giunto in patria alla nona ristampa e pubblicato da Fandango Libri nel 2022 con il titolo: La fine dell’amore. Amare e scopare nel XXI secolo. Nello stesso anno ha debuttato come drammaturga con l’opera Una casa llena de agua e partecipato, come sceneggiatrice e attrice, alla serie Amazon Prime La fine dell’amore, incentrata sulla sua vita.