Ito Ogawa che, anche se il nome finisce per “o” (ciao Vera Gheno) è una donna.

È una scrittrice giapponese sia di romanzi che canzoni, e anche una traduttrice.

Giovane e molto bella, si è laureata in Letteratura Classica Giapponese e l’influsso dei suoi studi è perfettamente riscontrabile nella sua opera. Siccome le piace la cucina e le cose perse e poi ritrovate, ha scritto “Il ristorante dell’amore ritrovato”, “La cena degli adii” e “La locanda degli amori diversi”.

Ito Ogawa, quando lavora per la sua band Fairlife, prende il nome di Shunran. Dal suo romanzo più noto traggono un film, ma da noi arriva solo coi sottotitoli. Non che sia un problema, però…