Diego De Silva è un autore tra i più noti della letteratura contemporanea. Ha un filo diretto nell’albero genealogico con Amleto De Silva, ma si può leggere solo nei commenti di Natangelo. Studia giurisprudenza e, all’inizio, pratica l’avvocatura. L’ambiente è perfetto per inserirci storie interessanti, e col tempo diverrà il terreno del personaggio più noto dello scrittore, Vincenzo Malinconico. La consacrazione di Diego De Silva arriva con il cinema e la televisione: è sceneggiatore per opere come “Gorbaciof”, “L’ultimo Pulcinella” e “Felice Impastato”. Collabora con Il Mattino, con il Fermoposta Malinconico. Ogni articolo potrebbe essere un bellissimo racconto, e io mi sto tirando una bella pubblicazione allegata.