Le protagoniste di Adesso che sei qui sono zia Camilla e la nipote Andreina, che affrontano una delle malattie più temibili nel corso di un’esistenza. L’Alzheimer logora la mente, i ricordi, fino a toccare i meccanismi minimi ed elementari della vita. Ogni pezzetto che va via (e che difficilmente riesce a tornare) è un duro colpo sia per l’ammalato che per chi assiste. Tutti gli attori che ruotano intorno alla storia devono imparare a trattare con una persona che vive il presente senza il supporto della memoria, un aiuto fondamentale.

L’esistenza diventa più lenta e complessa, ed è per questo che non si può più rimanere soli. In Adesso che sei qui si ricrea una comunità che inizialmente assiste l’anziana signora e finisce per diventare una sorta di famiglia allargata.